Pixel verifica Alexa

GuideSEO

Posizionamento su Google: 3 ottime ragioni per non mollare

29 maggio 2015 — by Marco Ingraiti0

main

GuideSEO

Posizionamento su Google: 3 ottime ragioni per non mollare

29 maggio 2015 — by Marco Ingraiti0

seo.png

Comunicare nel web e per il web non è facile, specie se l’obiettivo che si intende conseguire è il posizionamento su Google del proprio sito.

Sembra quasi che inventiva, scoperte e grandiose strategie siano destinate al fallimento più totale, più triste e più profondo. Il web è in fermento, ma il caro vecchio posizionamento esiste ancora, non è andato perso: ha solo cambiato volto, in alcuni suoi tratti, ma basta un colpo d’occhio ed un po’ di intuito per capire che si tratta proprio e sempre di lui.

Non ti è concesso gettare la spugna

Non mollare, perché le risorse alle quali hai fatto sino ad oggi affidamento per ottenere un buon posizionamento su Google sono sempre valide.

Non mollare, perché i tuoi competitors non sono in possesso della formula magica con la quale cantare vittoria, ma navigano nel tuo stesso mare di incertezze ed, ancora, non mollare, perché, a ben vedere, tutto quello che sembra oggi non avere più senso lo possiede ancora.

Ecco le tre valide ragioni per le quali non devi gettare la spugna.

Sorprende vedere qualcuno arrovellarsi ancora nella più incauta, assurda ricerca di qualche metodologia di occultamento di testo all’interno delle pagine da ottimizzare. Il posizionamento su Google non è (più) un gioco. Ricordiamocelo. Ma un modo per salvarci esiste?

Si, ed anche più di uno.

Il perdurante potere delle keywords ti può salvare

A seguito dei recenti aggiornamenti apportati dagli algoritmi di Google tutto sembra stravolto, incomprensibile. Appare senza senso anche l’utilizzo della care vecchie keywords.

In verità la formula vincente si annida sempre ed ancora intorno ad esse.

La loro efficacia, in termini di posizionamento su Google, è direttamente proporzionale alla loro popolarità ed al valore delle visite che ricevono. Ma attenzione alla competitività, non sarai certo l’unico ad utilizzare quelle parole.

Ad esempio, il termine “realizzazione siti web” sarà certamente ricercatissimo, dunque avrà un elevato valore, ma  -come ti basterà appurare previa una brevissima prova con lo strumento Adwords Keyword Planner di Google-  la competitività sarà altissima.

In questo caso, se è pur vero che la popolarità della keyword è alta, è altrettanto vero che la possibilità di apparire tra i primi risultati è scarsissima perché hai scelto, guarda un po’, una parola chiave con competizione decisamente alta.

Come fare allora? Quale compromesso trovare?

Per ottenere un buon posizionamento su Google sarà sufficiente selezionare ed  utilizzare parole chiavi più specifiche, che identifichino sempre in maniera puntuale i contenuti e i servizi offerti dal tuo sito: presta molta attenzione, perché dovrai selezionare quelle che sono ricercate con una frequenza minore, proprio così facendo il valore di ognuna di queste ricerche sarà più alto, la competizione minore e dunque la possibilità di raggiungere migliori posizioni sui motori di ricerca più alto.

Questa strategia si rivela altresì utile dal punto di vista degli anchor text perché le persone sono più propense ad inserire link (pensiamo ai benefici del dofollow… ) che contengano la parola o la frase di loro interesse inclusa nella URL. Ci avevi mai riflettuto?

Non mollare: perché le tue potenzialità possono essere esattamente pari a quelle del web, non farlo perché, nonostante la confusione regni sovrana, è imperativo, nonché possibile, trovare una comoda via di uscita. La possibilità di raggiungere un buon posizionamento su Google esiste, dobbiamo solo reperirne la presenza scrutando nel banco di nebbia in cui è avvolta.

[Voti: 3    Media Voto: 4.7/5]
Marco Ingraiti

Marco Ingraiti

Amministratore at Mi Web Design
Amministratore di Mi Web Design, si occupa della gestione del Team e segue tutti i progetti in cantiere.
Marco Ingraiti
Posizionamento su Google: 3 ottime ragioni per non mollare scritto da Marco Ingraiti media voto 4.7/5 - 3 voti utenti

Leave a Reply